Adottate le linee-guida in materia di codici di condotta dall’ European Data Protection Board (Comitato Europeo per la Protezione dei Dati), che avranno la funzione di fornire “orientamenti pratici e supporto interpretativo rispetto all'applicazione degli articoli 40 e 41 del regolamento generale sulla protezione dei dati”.

Concepite per facilitare la comprensione delle modalità e delle norme riguardanti la presentazione, l'approvazione e la pubblicazione dei codici di condotta sia in ambito nazionale che europeo; contribuendo inoltre ad “offrire un chiaro quadro di riferimento per tutte le autorità di controllo, il Comitato e la Commissione nel valutare i codici di condotta in modo coerente snellendo le relative procedure”.

Attualmente le linee-guida, consultabili sul sito del Comitato Europeo per la Protezione dei Dati, sono oggetto di consultazione pubblica.